Coaching

Ognuno di noi è un essere perfetto e non sempre consapevole di avere dentro di sé sia il problema che la soluzione dello stesso

 

Anonimo

Cos’è il coaching?

Il coaching è una relazione di aiuto “goal-oriented”, ovvero orientata al raggiungimento di un obiettivo specifico, che si avvale delle competenze di uno specialista, chiamato “coach”. Il coach è un partner alleato che ascolta, sostiene, focalizza, valorizza e sfida il cliente, chiamato “coachee”, a saper riconoscere, sviluppare e valorizzare le strategie, le procedure e le azioni che rivolgerà al raggiungimento della meta che si è prefissato. Questa sorta di partenrship può riguardare sia la sfera personale (Life Coaching) che quella professionale (Business Coaching) del coachee.

A cosa serve?

Un percorso di coaching permette al coachee di mettere in atto al meglio i propri talenti, senza dover imparare tecniche o accettare dei consigli, ma semplicemente portando alla luce la perfezione di cui è portatore. In questa ottica il cliente è, nei fatti, l’unica persona in grado di raggiungere il risultato che si è prefissato, nel modo per lui più soddisfacente. Questo cambiamento di paradigma ha il vantaggio di innescare, nelle persone e nelle organizzazioni, un cambiamento intimo e duraturo dei propri schemi mentali e comportamentali orientandole verso forme più autentiche, realistiche, funzionali ed efficaci. In definitiva, il coaching è un ottimo strumento per risparmiare tempo ed energie, massimizzando i risultati, riducendo lo stress e i margini di incertezza del risultato finale, oltre che guadagnandone in salute e stabilità.

Come si svolge un incontro?

Gli incontri si caratterizzano per la loro riservatezza e per lo stile “maieutico” e “socratico” del coach.

Durante una seduta, in un primo momento il coach esorta il coachee a prendere consapevolezza del problema aiutandolo a trovare quel nuovo “paio di occhiali” attraverso cui interpretare la realtà in maniera più efficace. Successivamente, attraverso un dialogo fatto di brevi domande, lo invita a ricercare dentro di sé le risposte alle sue domande e quindi a formulare un piano di azione plausibile. Questa promessa è il vincolo attorno a cui si sviluppa il muto impegno rispetto al piano d’azione stabilito. Tra un incontro e l’altro, infatti, il riesame delle risposte ottenute e l’aumento della consapevolezza rispetto ai limiti e alle risorse personali e ambientali disponibili, permetterà al coachee di accedere all’eccellenza delle proprie modalità d’azione. Nella versione di gruppo, o Team coaching, è l’allineamento tra definizione del contesto, di intenti e di procedure a permette alle differenze di collaborare agilmente trovando supporto nella coerenza e nell’impegno del gruppo, al di là di ogni individualismo.

Il servizio di coaching si adatta a diverse esigenze:

  • Life coaching e Business coaching – sessioni individuali, incontri di un’ora e mezza, massimo 2 ore, con cadenza ogni 3 settimane/ mensile.
  • Team coaching – sessioni di durata e cadenza variabile, da definire con la committenza.

Supporto in-itinere

Parallelamente alle sessioni presenziali, il coach offre un monitoraggio, via mail o telefonico, prima dell’incontro successivo.

Supporto post-percorso

Il coach propone anche un supporto saltuario nel tempo, per chi ne facesse richiesta, affinché i benefici acquisiti durante il percorso di coaching vengano mantenuti e rafforzati, in un’ottica di continuo miglioramento e crescita.

CONTATTAMI