All’interno dello scenario contemporaneo, in cui il passato, come modello utile ad affrontare i problemi del presente, perde in maniera crescente valore, e in cui il futuro si avvicina sempre più rapidamente e in modo difficilmente prevedibile, il progetto PsychoPop si propone come luogo creativo e ricreativo dove implementare le capacità di risposta relazionale degli individui e della popolazione più in generale.

FB 26 gennaio

PsychoPop è un progetto che mira a promuovere l’eterogeneità della psicologia contemporanea, Psycho, applicata al miglioramento del senso comune, Popular, ossia allo sviluppo di sistemi di riferimento condivisi attraverso cui riconoscere e agire, i fondamentali principi dell’essere, del pensare, del sentire e del fare. In tal senso PsychoPop è un progetto inevitabilmente Pop, ossia attento alle forme e alle rappresentazioni della realtà, individuali e collettive, che alimentano e vengono alimentate dalla cultura di massa e dai sistemi di comunicazione.

L’evento del 26 gennaio è aperto a chiunque voglia contribuire allo sviluppo di:

  • una nuova modalità, scientifico-sperimentale e narrativo-spirituale, di intendere la psicologia popolare;

  • una comunità di apprendimento multidisciplinare di revisione sè e del proprio stare al mondo, in dialogo con l’esistente;

  • un’avanguardia relazionale, di psicologi e non solo, per la promozione del benessere psicologico e dell’agire consapevole;

  • uno staff di facilitatori del cambiamento, di trasformazione personale e sociale, di creazione di realtà autentiche, attuali, efficaci e piacevoli, che permettano a tutti di trovare le proprie modalità di prosperare all’interno della società contemporanea.

Relatori: Gilberto Fulvi e Alberto Agosti